Corso Mindfulness – MBSR

MINDFULNESS MBSR - CORSO

mbsr corso piccola

Informazioni generali

Inizialmente concepito nel 1979, dal biologo e maestro di yoga Jon Kabat-Zinn, per la riduzione del dolore cronico, e per la riduzione di stati di ansia e stress, il protocollo MBSR è stato successivamente utilizzato da Kabat-Zinn, dal suo team di medici, e da molti ricercatori in tutto il mondo, nella cura dei disturbi alimentari, nei disturbi del sonno, nel miglioramento delle prestazioni atletiche degli sportivi, nella cura della DSA, nel miglioramento delle relazioni sociali, e più in generale nel miglioramento del senso di benessere e della qualità della vita.
La mindfulness può essere classificata come un metodo di regolazione emotiva. Il processo che si sviluppa durante un percorso di pratica di mindfulness, regola le emozioni difficili, che possono essere comprese e trasformate. Ciò contribuisce a modulare scelte alimentari e di stile di vita più salutari. Miglioramenti evidenti dovuti agli interventi di mindfulness sono stati riportati negli ambiti di burnout lavorativo, enterocezione, empatia, tratti caratteriali, e stato di benessere psicologico.
L’enterocezione – il processo mediante il quale il sistema nervoso percepisce, interpreta, ed integra i segnali originati dall’interno del corpo- è un argomento di ricerca di rilevante importanza nel campo della salute mentale; in particolare negli interventi che coinvolgono un approccio di integrazione mente-corpo, come per l’appunto gli interventi di mindfulness. Infatti, l’enterocezione è strettamente connessa alla consapevolezza dello stato interno, sia fisico che emotivo.
E’ ormai noto come la pratica di mindfulness sia in grado di attivare la corteccia cingolata anteriore del cervello, giocando un importante ruolo nella focalizzazione dell’attenzione, nello stimolo e nel mantenimento delle motivazioni, e nel cambiamento delle aree del cervello correlate alle emozioni, esaltando le esperienze delle emozioni positive. Allo stesso tempo, possono essere osservati specifici cambiamenti nella struttura organica del cervello, come il rallentamento del processo di invecchiamento della corteccia cerebrale e l’incremento della densità del tessuto nella corteccia sensoriale e nella grigia corticale. Un classico programma MBSR di 8 settimane rileva, attraverso indagine di risonanza magnetica, un significativo incremento di concentrazione di materia grigia nelle aree cerebrali associate ai processi di apprendimento e memoria, regolazione emotiva e processi di autoreferenzialità.
Gli interventi basati sulla mindfulness, si fondano su pratiche esperienziali di attenzione con un focus che procede dall’attenzione agli stimoli corporei sensoriali (per esempio mentre si mangia o ci si muove), agli stimoli corporei interni quali per esempio la respirazione, all’osservazione dell’attività della mente, all’oggetto dei pensieri, e alle abitudini di reazione. Nello specifico, il programma MBSR si sviluppa nel corso di 8 settimane consecutive, con 9 incontri di gruppo guidati da un istruttore, ed una pratica autonoma quotidiana.
I successi derivati dall’applicazione del protocollo MBSR sono stati scrupolosamente e ampiamente verificati, e le centinaia di pubblicazioni scientifiche apparse in tutto il mondo negli ultimi 40 anni, sono una testimonianza certa della validità delle pratiche di mindfulness.

medicina cinese

Obiettivo del Corso

L’obiettivo di questo corso MBSR è quello di incrementare le capacità enterocettive del cervello, attraverso lo sviluppo della consapevolezza dei “segnali” che il corpo e la mente ci inviano.
Ciò a sua volta ci consentirà di:
interpretare correttamente le esigenze corporee (per esempio: imparando a distinguere un impulso a mangiare, dettato da uno stimolo di richiesta di energia da parte del corpo, o dettato da uno stimolo emotivo come l’ansia, la preoccupazione, o la noia)
interpretare correttamente i vari strati emozionali, ovvero: cosa ci muove? Cosa genera l’emozione che stiamo provando? Quali sono le emozioni soggiacenti all’emozione che apparentemente ci spinge a reagire?
• Come la mente si muove, quali sono i pensieri ricorrenti, imparare a decidere cosa scegliamo di pensare
Relazione fra pensieri-emozioni-sensazioni corporee
Agire piuttosto che reagire

parte-teorica

Cosa imparerai: parte teorica

La parte teorica di questo corso è piuttosto limitata, infatti possiamo apprendere le pratiche di mindfulness solo attraverso un approccio di tipo esperienziale. Praticandole, per l’appunto. I momenti teorici, quindi, si limitano all’introduzione alla mindfulness e alle sue pratiche, man mano che verranno proposte. La parte teorica include anche una presentazione della psico-fisiologia dello stress.

archetipi del femminile

Cosa imparerai: parte pratica

Durante il corso MBSR imparerai le pratiche di mindfulness relative alle sensazioni del corpo, all’attività della mente, e ai toni delle emozioni. Inoltre imparerai i vari modi in cui possiamo decidere di agire, piuttosto che reagire, quando confrontati con situazioni difficili o stressanti.

a-chi-e-indirizzato

A chi è indirizzato

Il corso è aperto a tutti. Non è richiesta nessuna conoscenza pregressa, né dal punto di vista delle pratiche meditative, né dal punto di vista fisico. Di fatto il protocollo MBSR viene proposto anche nei casi di mobilità parziale, o molto limitata. Ingrediente utili sono: la curiosità di voler scoprire qualcosa su se stessi, e l’apertura a provare strategie nuove per la soluzione di vecchi dolori.

Programma del corso

1° incontro: Riprendere i sensi

Introduzione alla mindfulness (Full Catastrophe Living)

Lo stato mentale dell’essere

Pratiche sensoriali e corporee

2° incontro: Cambi di prospettiva

Il ruolo della percezione e della creatività nel rispondere

Pratica di cambio di prospettiva, respirazione come ancora, movimento consapevole, la mente che vaga

3° incontro: Portare la consapevolezza nella vita quotidiana

Essere qui, così come siamo

Corpo in movimento

Integrazione della mindfulness nel quotidiano

Pratiche connesse

4° incontro: Defusione

Psico-fisiologia dello stress, reattività versus reazione allo stress

Pratiche connesse

5° incontro: Poter ricominciare ogni momento

Rispondere vs reagire

Disidentificazione dai contenuti mentali

Pratiche connesse

6° incontro: Verso l’onnipervasività della pratica

Consapevolezza interpersonale

Comunicazioni difficili

Stress nelle relazioni

Assertività/comunicazione non violenta

Pratiche connesse

Incontro Intensivo

Durante questo incontro, che sarà più lungo degli altri, avremo l’opportunità di rivedere tutte le pratiche sperimentate fino ad ora. Condivideremo anche il pasto insieme, così da poter praticare il “mangiare consapevolmente”.

7° incontro: Trovare la propria pratica

Incorporare ciò che stiamo imparando nella vita quotidiana

Sviluppare benevolenza verso se stessi

Pratiche connesse

8° incontro: Sostenere la propria pratica

Mantenere viva la consapevolezza

Riflessioni sull’ultimo incontro

Pratiche connesse

Cerimonia di chiusura

Date del corso :

1° incontro: 5 ottobre 2022

2° incontro: 12 ottobre 2022

      3° incontro: 19 ottobre 2022

      4° incontro: 26 ottobre 2022

      5° incontro: 2 novembre 2022

      6° incontro: 9 novembre 2022

      Intensivo:  12 novembre 2022

      7° incontro: 16 novembre 2022

      8° incontro: 23 novembre 2022

Sede del corso:

CRIBES – Via Cristoforo Colombo, 440  00147 Roma

Durata del corso:

8 incontri + 1 intensivo

Orario delle lezioni:

Dalle 18.30 alle 21.00. L’intensivo avrà orario 10.00-14.00

Costo del Corso:

Il costo totale del Corso è di 300,00.

Modalità di iscrizione al Corso:

È possibile iscriversi entro 7 giorni prima della data di inizio del Corso,

versando un acconto di 120 euro. Il saldo potrà essere pagato il 1° giorno del corso.

Per iscrizioni telefonare al 348.1169800.

Materiale incluso nel corso:

Dispense

Prerequisiti:

non richiesti

Istruttore:

Claudia Ercoli