Presentazione Corso Mindfulness MBSR

CORSO MINDFULNESS MBSR - PRESENTAZIONE GRATUITA

mbsr-1024x1024

Informazioni generali

Il corso MBSR è un protocollo basato su pratiche di mindfulness, volto a sviluppare aree cerebrali preposte all’enterocezione, alla regolazione emotiva, all’apprendimento e alla memoria.
L’enterocezione – il processo mediante il quale il sistema nervoso percepisce, interpreta, ed integra i segnali originati dall’interno del corpo – è un argomento di ricerca di rilevante importanza nel campo della salute mentale; in particolare negli interventi che coinvolgono un approccio di integrazione mente-corpo, come per l’appunto gli interventi di mindfulness. Infatti, l’enterocezione è strettamente connessa alla consapevolezza dello stato interno, sia fisico che emotivo.
E’ ormai noto come la pratica di mindfulness sia in grado di attivare la corteccia cingolata anteriore del cervello, giocando un importante ruolo nella focalizzazione dell’attenzione, nello stimolo e nel mantenimento delle motivazioni, e nel cambiamento delle aree del cervello correlate alle emozioni, esaltando le esperienze delle emozioni positive. Allo stesso tempo, possono essere osservati specifici cambiamenti nella struttura organica del cervello, come il rallentamento del processo di invecchiamento della corteccia cerebrale e l’incremento della densità del tessuto nella corteccia sensoriale e nella grigia corticale. Nel 2011, il neuro scienziato Hölzel, in uno studio che prevedeva un’indagine MRI (risonanza magnetica) prima e dopo un classico programma MBSR di 8 settimane, ha riscontrato nei partecipanti, un incremento della concentrazione di materia grigia nel lato sinistro dell’ippocampo e nella corteccia del cingolo posteriore, nella giunzione temporo-parietale, e nel cerebellum – tutte aree associate ai processi di apprendimento e memoria, regolazione emotiva e processi di autoreferenzialità. Gli interventi basati sulla mindfulness, si fondano su pratiche esperienziali di attenzione con un focus che procede dall’attenzione agli stimoli corporei sensoriali (per esempio mentre si mangia o ci si muove), agli stimoli corporei interni quali per esempio la respirazione, all’osservazione dell’attività della mente, all’oggetto dei pensieri, e alle abitudini di reazione. Tali programmi usualmente si sviluppano nel corso di 8 settimane consecutive, con 9 incontri di gruppo guidati da un istruttore, ed una pratica autonoma quotidiana.
Inizialmente concepito nel 1979, dal biologo e maestro di yoga Jon Kabat-Zinn, per la riduzione del dolore cronico, e per la riduzione di stati di ansia e stress, il protocollo MBSR è stato successivamente utilizzato da Kabat-Zinn, dal suo team di medici e da molti ricercatori in tutto il mondo, nella cura dei disturbi alimentari, nei disturbi del sonno, nel miglioramento delle prestazioni atletiche degli sportivi, nella cura della DSA, nel miglioramento delle relazioni sociali, e più in generale nel miglioramento del senso di benessere e della qualità della vita. Vari studiosi riportano evidenze che la mindfulness sia in grado di sollecitare significativi cambiamenti di stile di vita, sia dal punto di vista delle scelte alimentari, sia dal punto di vista della pratica di un’attività fisica regolare. Tali risultati derivano dall’azione sinergica di incremento di enterocezione da un lato, e di accettazione e benevolenza nei propri confronti dall’altro, entrambi promossi dalla mindfulness. I successi derivati dall’applicazione del protocollo MBSR sono stati scrupolosamente e ampiamente verificati, e le centinaia di pubblicazioni scientifiche apparse in tutto il mondo negli ultimi 40 anni, sono una testimonianza certa della validità delle pratiche di mindfulness.

Le pratiche di mindfulness possono essere di ausilio in problematiche di diversa natura, quali:

Ansia

Stress

Dolore cronico

Disturbi del sonno

Disturbi alimentari (emotional eating, binge eating, over eating)

Difficoltà di regolazione del peso corporeo

Difficoltà di regolazione emotiva

Difficoltà di autoregolazione dei tratti caratteriali

Tendenze depressive

Mancanza di motivazione

Dipendenze

Mancanza di concentrazione

Indebolimento della memoria

Difficoltà di apprendimento

DSA

Pensiero negativo auto-giudicante

Mancanza di empatia

Problemi di interrelazione sociale

Esigenze di incremento delle prestazioni atletiche

Rafforzamento del sistema immunitario

medicina cinese

Obiettivo della presentazione

L’obiettivo della presentazione è di fornire un primo approccio alla conoscenza delle pratiche di mindfulness; come la mindfulness si è sviluppata, e quali sono le potenzialità applicative nell’ambito della salute del complesso mente-corpo.
Durante la presentazione ci sarà la possibilità di sperimentare alcune delle pratiche di mindfulness presenti nel corso MBSR. A questo scopo si consiglia un abbigliamento comodo.
Verranno inoltre menzionati alcuni dei molti studi scientifici che hanno messo in luce come le difficoltà nella regolazione emotiva e l’abituale pensiero negativo auto-giudicante siano associati ad una vasta gamma di disturbi, quali per esempio, una maggiore vulnerabilità ai disordini alimentari. Da tali risultati deriva l’ampio utilizzo delle pratiche di mindfulness, durante gli ultimi 40 anni, nella cura dei disordini alimentari e nelle sfide della perdita di peso.
Inoltre la mindfulness è associata all’Intelligenza Emotiva (elevata consapevolezza, autoregolazione, motivazione, empatia e abilità sociali), migliora il sistema immunitario, ed ha dei rilevabili effetti sulla plasticità neuronale.

Argomenti trattati

Introduzione alla mindfulness e al protocollo MBSR

Cos’è la mindfulness e cosa non è

Nascita e sviluppi recenti

Neuroscienze e mindfulness

Ambiti di applicazione

Benefici della mindfulness

Proposta di brevi pratiche

Logistica e linee guida del programma MBSR

Descrizione del Corso

Spazio per le domande

Impegno richiesto ai partecipanti

Data della presentazione:

Da programmare

Durata della presentazione:

1 ora e 30 minuti

dalle 19:00 alle 20:30

Sede della presentazione:

CRIBES, via Cristoforo Colombo 440, 00145, ROMA, RM, Italia

Costo della presentazione:

La presentazione è gratuita

Docente:

Claudia Ercoli