Presentazione gratuita Liberi dallo Stress

LIBERI DALLO STRESS - PRESENTAZIONE GRATUITA

3

Informazioni generali

Lo stress viene ormai riconosciuto come il malessere primario del nostro tempo, ma ci siamo mai chiesti cosa sia effettivamente e quali siano i suoi effetti sul nostro organismo?

Lo stress è la risposta psicofisica fisiologica a una quantità di sollecitazioni emotive, cognitive, sociali o lavorative percepite dalla persona come eccessive.

Il termine stress fu impiegato per la prima volta nel 1936 dal medico austriaco Hans Selye. Questi per primo delineò i confini di quella che in letteratura si chiama Sindrome Generale da Adattamento che guarda allo stress come “risposta aspecifica dell’organismo ad ogni richiesta effettuata su di esso”.

In base al modello di Selye, il processo stressogeno si compone di tre fasi distinte:

1 – Fase di allarme: il soggetto segnala l’esubero di doveri e mette in moto le risorse per adempierli;

2 – Fase di resistenza: il soggetto stabilizza le sue condizioni e si adatta al nuovo tenore di richieste;

3 – Fase di esaurimento: in questa fase si registra la caduta delle difese e la successiva comparsa di sintomi fisici, fisiologici ed emotivi.

Gli stress cronici possono rappresentare un ostacolo costante al perseguimento dei propri obiettivi, alla gestione serena delle relazioni interpersonali e causare, nel tempo, reazioni silenziose nel nostro organismo che andremo a percepire come stanchezza e scoraggiamento, che possono davvero minare la nostra salute.

Lo stress di breve durata può essere anche benefico per la persona (eustress), mentre se protratto nel tempo può facilmente portare numerosi disturbi (distress) che possono dare adito all’attecchimento di vere e proprie patologie organiche, per questo vi proponiamo una presentazione gratuita per informarvi e un breve corso con cui acquisire strumenti pratici per contrastare questo problema dilagante grazie alla prevenzione!

sintomi da stress: ti riconosci in qualcuna di queste categorie?

Sintomi fisici

Mal di testa

Mal di schiena

Digrignare i denti

Tensione di collo e spalle

Problemi digestivi

Tachicardia, extrasistole

Sudorazione delle mani

Agitazione e irrequietezza

Stanchezza

Difficoltà col sonno

Vertigini

Perditaumento dell’appetito

Problemi sessuali

Suoni (tintinni, fischi) nelle orecchie

Sintomi cognitivi

Problemi a pensare in maniera chiara

Impossibilità nel prendere decisioni

Dimenticare le cose o distrarsi facilmente

Pensare di scappare via

Mancanza di creatività

Preoccuparsi costantemente

Perdita di memoria

Perdita del senso dell’umorismo

obiettivo-del-corso

Obiettivo della presentazione

Comprenderemo assieme, con semplicità, cosa accade nel corpo quando è chiamato a reagire a un agente stressogeno e quali implicazioni crea in termini fisiologici, così da poter riconoscere i segnali fisici di questa condizione. Scopriremo come la modalità reattiva di ciascuno di noi sia personale e mediata dal nostro biotipo, e dunque dal nostro peculiare assetto neuroendocrino.

Verrà dato un assaggio introduttivo delle tecniche che approfondiremo nei tre incontri della durata di circa due ore che faremo successivamente, nei quali impareremo a riconoscere i segnali che ci avvertono delle nostre reazioni automatiche e a rimodulare il nostro stato di presenza con strumenti che rimarranno sempre a nostra disposizione.

Prenderemo in prestito nozioni sia dai saperi millenari (meditazione, pranayama) che dalle più moderne tecniche di conoscenza del sé (anatomia esperienziale, la danza sensibile) per creare la nostra ricetta personale di risposta ottimale allo stress, per allenarci insieme all’apertura, all’ascolto e alla resilienza.

Argomenti trattati

Fisiologia dello Stress

Cascate ormonali e influenza dello stress sui diversi apparati

Segni e sintomi: una mappa sui tessuti

Sintomi distanti ma correlati da un'unica matrice

Somatizzazione personalizzata

Trauma shock incidente

Il microtrauma ripetuto

La forza della Mente

Dal circolo vizioso al circolo virtuoso

Il potere resiliente del corpo

L’apertura, l’ascolto e altri amici

Stare con quello che c’è

Data della presentazione:

Da programmare

Durata della presentazione:

2 ore

dalle 19:00 alle 21:00

Sede della presentazione:

CRIBES, via Luigi Perna, 51, 00142, ROMA, RM, Italia

Costo della presentazione:

La presentazione è gratuita

Docente:

Ilaria Tanini