Seminario Ritrova l’intimità nel Rapporto di Coppia

RITROVA L'INTIMITA' NEL RAPPORTO DI COPPIA

Informazioni generali

ll più grande sogno nella vita di ogni persona è quello di avere una relazione felice e appagante. Purtroppo, però, l’intimità tra due persone è divenuta una rarità, soprattutto nel contesto di coppia. Il celebre psicologo Willy Pasini cita in un suo intervento: “intimità vuol dire mettersi nella pelle dell’altro, senza smarrire il senso della propria identità. Vuol dire ricevere l’altro nel proprio territorio intimo senza sentirsi invasi”. Sembra semplice ma all’atto pratico è divenuto impossibile perché le donne non sono più disposte a far entrare nella loro profondità nessuno, tanto meno gli uomini. Negli ultimi decenni c’è stato un risvolto inaspettato, il genere femminile ha mostrato sempre meno la sua fragilità e ha manifestato, sempre di più, un’esigenza di rivendicazione. E’ nata per questo la tendenza ad essere sempre in competizione, quasi con l’intento di distruggere chi ha manifestato in passato un potere schiacciante: l’uomo. Assistiamo oggi a un esercito di esseri femminili completamente assorbite dalla loro immagine, estetica e professionale, che manifesta aggressività, prepotenza e insolenza o all’opposto contempliamo un genere di donna superficialmente attraente e avvolgente, che attua una manipolazione per ottenere ciò che desidera, con lo scopo sempre di dimostrare di essere più forte del genere maschile.

E’ evidente che questo atteggiamento ha portato ad una distanza sempre più profonda perché, se entrambi procedono nel mondo con le stesse caratteristiche “maschili”, non avremo più l’opportunità di crescere ed evolvere nel rapporto di coppia e soprattutto la donna perderà la possibilità di essere il tramite per la comprensione degli aspetti più sottili dell’esistenza. Infatti la donna nasce con uno stretto legame con il mondo interiore delle emozioni, la caratterizzano una profonda intuizione e delle solide radici, mentre l’uomo nasce per l’attuazione dei progetti e il compimento delle azioni, perché fortemente collegato al “fare”. Se questo equilibrio viene a mancare, il rapporto di coppia non ha possibilità di espansione, perché l’uomo diventa veramente completo attraverso una donna e una donna attraverso l’uomo.

medicina cinese

Obiettivo del seminario

L’obiettivo del seminario è quello di fornire ad ogni donna una chiara visione dei motivi per cui trova grande difficoltà a costruire un rapporto di coppia e soprattutto di aiutarla a prendere consapevolezza dei motivi che la spingono ad attuare certi comportamenti e come porre fine ad essi, per recuperare una vita di leggerezza e pienezza.
Lo scopo principale è quello di riconoscere ed osservare le profonde frustrazioni e insoddisfazioni presenti in ogni donna, comprendere da dove nascono le ferite che non le permettono di esprimere il massimo della sua femminilità e della sua accoglienza nel rapporto di coppia per costruire un rapporto intimo e profondo.
Durante il seminario ogni donna potrà prendere visione dei motivi che la spingono a certi comportamenti aggressivi, manipolativi, vendicativi oppure di profonda insicurezza e inadeguatezza, prendendo consapevolezza delle proprie convinzioni depotenzianti, radicate nella coscienza collettiva di ogni donna, prima di essere riprogrammate in convinzioni potenzianti, che le permetteranno di esprimere il massimo del proprio potenziale femminile. Alla fine di ogni argomento verranno condotte particolari meditazioni per raggiungere una nuova sensazione che sarà di supporto alla trasformazione collettiva.

parte-teorica

Cosa imparerai: parte teorica

Nel seminario verranno spiegati nel dettaglio i motivi dai quali partono le insoddisfazioni e le frustrazioni che la donna manifesta e che la spingono ad attivare, spesso anche involontariamente, atteggiamenti maschili, che creano separazione e incomprensione nel rapporto di coppia. L’attenzione verrà data in particolare modo al bisogno di vendetta e alla diffidenza profonda, che spinge la donna a denigrare l’uomo, ad aggredirlo e a competere, per mantenere intatta la sua incolumità emotiva, assumendo atteggiamenti equivoci o ambigui. Quando la donna ricopre il suo ruolo, inteso come la sua massima espressione creatrice, riesce ad esprimere in pieno il suo potenziale e dona all’uomo la possibilità di crescere e di entrare in contatto con sé stesso. Imparare ad accettare e rispettare l’uomo per ciò che è, lasciar andare i pregiudizi sulla visione di un uomo che ricopre un ruolo comunque dominante e di potere e riconoscere le qualità differenti che ogni uomo ha e può esprimere nel rapporto di coppia, permette alla donna di apprezzare la loro complementarietà, di distaccarsi dalla visione duale di vittima/carnefice e costruire finalmente una relazione intima e appagante.
Una parte del seminario verrà dedicata all’abuso, una ferita subita da tante donne nel passato ma ancora molto presente ai giorni nostri. Le memorie di questa ferita portano la donna a sentire una vergogna profonda, sensi di colpa, sentimento di inadeguatezza con se stessa, con il proprio corpo che interferiscono nell’intimità del rapporto di coppia. Guarire questa ferita è fondamentale per permettere alla donna di sentirsi libera di esprimersi sia nel rapporto con il proprio uomo che nell’intimità sessuale.

archetipi del femminile

Cosa imparerai: parte pratica

Nella parte pratica verranno effettuati dei lavori di gruppo, presentando, con particolare attenzione, quali sono i comportamenti che si sono modificati nei secoli, a causa del vissuto storico delle donne, che attualmente le spingono ad agire attuando comportamenti estremamente maschili. Una volta individuate le radici di questi disagi e le emozioni negative ad essi collegati, si procederà a prendere consapevolezza delle convinzioni limitanti, grazie alla tecnica dello scavo del Theta Healing, presenti nell’inconscio collettivo delle donne presenti, che bloccano il naturale flusso energetico femminile, prima di essere riprogrammate in convinzioni potenzianti, che permetteranno ad ognuna delle partecipanti di ritornare ad esprimere il proprio potenziale.
Alla fine di ogni lavoro, verranno proposte delle meditazioni guidate, atte a supportare la trasformazione dei lavori precedentemente fatti e indispensabili per velocizzare il rilascio delle emozioni negative trattenute nell’inconscio e la guarigione delle proprie ferite.

a-chi-e-indirizzato

A chi è indirizzato

Il seminario si rivolge ad ogni donna che sente il desiderio di riprendere contatto con la propria autentica identità, per recuperare il proprio valore e la propria dignità senza utilizzare atteggiamenti maschili o comportamenti automatici. Un seminario adatto a chi cerca di tornare alla pace interiore senza il bisogno di dimostrare continuamente di essere all’altezza o di essere alla pari dell’uomo ma bensì potenziare l’incontro per renderlo armonioso e soddisfacente, in senso complementare. E’ dedicato a tutte le donne che sentano l’esigenza di contribuire al recupero della profondità delle relazioni, basandosi sulla fiducia e sulla manifestazione delle proprie peculiarità. Ogni donna potrà ripercorrere tappe fondamentali del suo passato remoto, rivisitando gli eventi con una nuova ottica e con la possibilità di mutarne il senso dopo essersi liberata di certe memorie.

Programma del seminario

L’importanza dell’allineamento corpo, mente e anima

La difficoltà della relazione di coppia e l’assenza di intimità

La vendetta della donna: aggressione e manipolazione come strategie di difesa

Il senso della complementarietà

Tecnica di scavo per riprogrammare l’inconscio

Inconscio e coscienza collettiva

Tecnica di scavo per riprogrammare l’inconscio

Rilascio delle memorie del passato legate alla manipolazione e alla vendetta e delle emozioni negative collegate all’aggressività

Meditazione guidata

Che cos’è la kundalini

l’importanza della kundalini e dell’energia sessuale

Come la donna percepisce il suo corpo

L’importanza della sessualità

L’abuso e le sue radici profonde

Tecniche di scavo per riprogrammare l’inconscio

Rilascio delle memorie del passato collegate all’abuso e delle emozioni negative del senso di colpa e di vergogna

Meditazione guidata

Data del corso :

28 Gennaio 2023

Durata del corso:

8 ore e 30 minuti

dalle 09:30 alle 18:00

Sede del corso:

CRIBES, via Cristoforo Colombo 440, 00145, ROMA, RM, Italia

Costo del corso:

115 €

Docente:

Paola & Doriana