Trattamento Nutripuntura

NUTRIPUNTURA - TRATTAMENTO

FOTO TRATTAMENTO NUTRI GRANDE MOD

Informazioni generali

La Nutripuntura nasce dalle basi dell’antica tecnica di agopuntura della Medicina Tradizionale Cinese e dalla loro integrazione con le recenti scoperte fatte nel campo della biologia cellulare. Negli anni ‘80 viene messo a punto questo rivoluzionario sistema, che si concentra nel rafforzare le correnti vitali dell’organismo per ottenere uno stato di salute ottimale della persona.
La Nutripuntura è del tutto indolore, non si usano infatti aghi ma nutrimenti endocellulari a base di oligoelementi che, attraverso un’azione sinergica, attivano le informazioni elettromagnetiche vitali alla cellula stessa.
Secondo questa metodologia infatti, la salute dell’essere umano dipende dai meridiani, una fitta rete di circuiti elettromagnetici, e dagli oligoelementi disponibili nel corpo. Per attivare la reazione cellulare sono indispensabili gli ioni metallici, da cui dipendono la respirazione e il metabolismo.
Per questo la presenza di un oligoelemento permette una maggiore circolazione di informazioni preziose per l’equilibrio elettromagnetico. Quando questo equilibrio è presente, l’essere umano è gioioso, vitale e in buona salute.

Trattamento armonia dei 12 corpi

Descrizione del Trattamento

Il trattamento di Nutripuntura prevede un profondo dialogo tra l’operatore e il ricevente. Quale che sia il motivo che spinge una persona verso questo metodo, sicuramente comprende una certa affinità con tutto ciò che non risulta invasivo e/o impegnativo.
Esistono 38 nutrimenti (39 con il regolatore basico che lega alcune delle terapie consigliate), che consistono in mini compresse di oligoelementi e minerali, da qui il nome NUTRI. Lo scopo della sessione è quello di individuare l’aspetto fisiologico che ha perso la sua autoregolazione cellulare, ossia la vitalità della cellula che permette e sostiene l’auto-organizzazione. Dietro alla creazione dei nutri c’è molto altro e riguarda l’identità della persona.

La Nutripuntura accompagna l’uomo e la donna a ridefinire sé stessi attraverso sensazioni di benessere e vitalità. Durante la seduta operatore e ricevente andranno alla ricerca di quelle esperienze molto significative, ma non integrate, che diventano fonte di stress e si manifestano nei più incredibili modi nel corpo di chi si è reso conto di aver perduto armonia e vitalità.

obiettivo-del-corso

Obiettivo del Trattamento

L’obiettivo che si propone la Nutripuntura è quello di “nutrire” la nostra memoria, o meglio di rendere più consapevole la nostra visione dei disturbi fisici ed emotivi che ci troviamo a sviluppare. Dentro di noi c’è un continuo passaggio di informazioni tra le cellule e, quando questo è in squilibrio, abbiamo la tendenza a distorcere la realtà. In questa visione confusa nascono perturbazioni legate all’affetto, alla logica, alla psiche e alle pulsioni, senza contare tutti i danni che il nostro corpo subisce. Ecco che la seduta di Nutripuntura si propone di armonizzare la persona nella sua completezza, attraverso l’introduzione di oligoelementi indispensabili allo scambio dinamico tra le cellule. Inoltre la metodologia è ancora più rivoluzionaria perché si focalizza anche sui ritmi biologici, legati spesso alle stagioni, e all’ambiente in cui vive la persona con considerevole impatto sull’organismo. E’ di grande importanza tenere anche conto di come la Nutripuntura si indirizzi a riequilibrare i 5 sensi, per favorire uno scambio armonico e affinare l’intuizione della persona, di come non contrasti un sintomo o una patologia ma bensì si concentri sul flusso dei meridiani per rinforzare le correnti vitali. Molti operatori della salute notano come, armonizzando un meridiano specifico, ne scaturisce anche maggiore fiducia e sicurezza in se stessi.

Trattamento armonia dei 12 corpi

Durata del Trattamento

Il trattamento dura circa un’ora e mezzo.

frequenza del trattamento

Frequenza del Trattamento

Il primo appuntamento sarà basato sul ripristino generale delle correnti vitali più indebolite.
In base all’intervista verrà indicato un trattamento specifico, della durata di circa due mesi. Successivamente la persona tornerà a valutare insieme all’operatore quali sono gli aspetti che sono stati più complessi e ostici da affrontare, sia fisicamente che emotivamente, ancorati a vecchi atteggiamenti. Solitamente si individuano dai tre ai quattro traumi, che necessitano di essere integrati e trasformati per tornare ad uno stato psicofisico ottimale. A quel punto il nutripuntore prescriverà le tre o quattro sequenze da assumere, una al mese, al fine di riportare armonia all’intero sistema. Se la persona, superato questo stadio, si vorrà avvalere della metodologia per affrontare problematiche secondarie, come un’allergia alimentare, la perdita di capelli, la menopausa, l’affaticamento muscolare e simili, potrà decidere di fare un’altra sessione di supporto.