Trattamento Riflessologia Plantare

RIFLESSOLOGIA PLANTARE - TRATTAMENTO

riflessologia

Informazioni generali

La Riflessologia Plantare è una tecnica di massaggio che ha origini molto remote (risale a circa 5000 anni fa) e prevede la stimolazione manuale di alcuni punti posti sul piede. Questi punti, secondo antiche “mappe corporee”, sono il riflesso di tutti gli organi del nostro corpo e tramite un particolare tocco, è possibile sollecitare una risposta di riequilibrio ad ogni situazione di disagio fisico e psichico. È stato provato che il corpo risponde a questa tecnica da un punto di vista nervoso (attraverso il sistema nervoso autonomo, lo stimolo arriva dai piedi direttamente al cervello, che a sua volta controlla l’azione interna e involontaria di organi, visceri, ghiandole e vasi), da un punto di vista circolatorio, immunitario ed endocrino. Sui piedi sono rintracciabili 72.000 terminazioni nervose e la risposta che si provoca attraverso la loro stimolazione è la reazione più veloce e funzionale che il corpo possa mettere in atto.

Trattamento armonia dei 12 corpi

Descrizione del Trattamento

La seduta si svolge in posizione supina e con i piedi liberi da ogni impedimento, in un ambiente pulito, tranquillo e rilassante. Il compito dell’operatore è quello di sciogliere ogni accumulo di liquidi anomalo presente sulla superficie dei piedi (sia sulla pianta, che sul dorso, che lateralmente) arrivando ad un punto di tensione cutanea che garantisce un profondo e rigenerante rilassamento. All’inizio l’operatore percorre con le mani tutti i punti del piede per delineare e scegliere quelli che, al tatto, non risultano essere in equilibrio e quindi prosegue focalizzando sempre di più il suo intervento, finché la zona del piede risulti nuovamente armonica.

obiettivo-del-corso

Obiettivo del Trattamento

I motivi per cui si ricorre alla riflessologia plantare sono vari e di diversa natura. Si riportano di seguito quelli principali :

a) riequilibrare problemi fisici, mentali ed emotivi, cronici o acuti (cervicalgie; sciatalgie; lombalgie; problemi digestivi, endocrini, legati alla difesa immunitaria; dolori muscolari o tendinei; calcoli renali e biliari; cefalee, disturbi respiratori e allergici; stress; attacchi di panico; problemi di circolazione venosa o linfatica; emorroidi ed altri disturbi intestinali; conseguenze di ictus; ecc.);

b) prevenire l’insorgere di eventuali disturbi o il loro peggioramento;

c) favorire la reazione di riequilibrio del corpo nei confronti di stati patologici e quindi abbreviare i tempi di recupero;

d) ridurre la necessità di somministrare farmaci o aumentare l’efficacia del farmaco stesso.

La Riflessologia plantare non ha controindicazioni né rischi ed indipendentemente dell’età e dalle condizioni di salute del singolo, può offrire qualcosa di speciale a tutti, in termini di riequilibrio psicofisico e di gestione dello stress.

Trattamento armonia dei 12 corpi

Durata del Trattamento

La durata dell’intero trattamento è di circa un’ora e un quarto.

frequenza del trattamento

Frequenza del Trattamento

La frequenza delle sedute di Riflessologia Plantare varia a seconda dello scopo perseguito: da una seduta ogni 10/15 giorni (o in casi particolari, 1 seduta alla settimana) con un obiettivo di intervento specifico, che mira a riequilibrare un disturbo cronicizzato (cefalee, cervicalgie, problemi digestivi, problemi intestinali, sciatalgie o dolori articolari, problemi endocrini, ecc.), ad una seduta una tantum, se l’obiettivo è quello di rilasciare lo stress accumulato od eseguire un riequilibrio generico.