Trattamento Tecnica Metamorfica

TRATTAMENTO TECNICA METAMORFICA

corso Tecnica metamorfica

Che cos’è la Tecnica Metamorfica?

La Tecnica Metamorfica è un dolce e rilassante massaggio effettuato sull’area riflessa della colonna vertebrale di piedi, mani e testa. La linea che rappresenta la colonna vertebrale è anche il supporto per la linea temporale del periodo di gestazione, in cui si formano le predisposizioni fisiche e le caratteristiche personali.

Grazie ad un delicato massaggio su questa linea, è possibile dipanare la traccia del tempo e riportare la persona alle origini, quando la sua energia era nel massimo potenziale prima della strutturazione delle tendenze fisiche e caratteriali.

articoli-box2

Quali sono i benefici della Tecnica Metamorfica?

  • “Apre” le porte del tempo e riporta al potenziale energetico delle origini
  • Attiva l’azione dell’energia vitale e le capacità trasformative della persona
  • Riequilibra le caratteristiche fisiche e caratteriali
  • Riattiva le capacità innate di trasformazione e risanamento, fisico e mentale
  • Ristabilisce uno stato di salute e benessere

benefici fisici trattamento

In cosa può aiutarti a livello fisico?

I benefici che avvengono a livello profondo, liberandosi dalle limitazioni del passato e dagli schemi mentali e comportamentali, si riflettono anche sul fisico: anche nel corpo si sciolgono tensioni e si liberano energie trasformative che permettono di abbandonare schemi corporei consolidati che non sono più funzionali o addirittura sono diventati nocivi per la persona.

massaggi a Roma, massaggio drenante

Come si svolge un Trattamento di Tecnica Metamorfica

Il trattamento viene effettuato con movimenti molto lenti, dolci, anche solo sfiorando la pelle, sulle zone riflesse della colonna vertebrale di piedi, mani e testa.

“Quando il praticante lavora sui piedi di un paziente nel modo indicato sta facendo due cose: obiettivamente massaggia e riduce i blocchi e le tensioni nella struttura fisica del cliente, e quindi i blocchi nel Tempo; soggettivamente agisce come un canale di energia e di vitalità sulle tensioni del paziente.”

La Tecnica Metamorfica, attraverso la manualità dell’operatore, semplicemente attiva il potere di autoguarigione, apre le porte e dice: “Guarda che sei chiuso dentro, se vuoi, puoi uscire”. Il praticante ricopre il semplice ruolo di catalizzatore, mette a disposizione del cliente la sua manualità e null’altro; non spiega, non consiglia, non interferisce.

E’ l’essenza vitale del cliente, guidata dalla sua innata intelligenza, a promuovere il cambiamento.

medicina cinese

Perché fare un Trattamento di Tecnica Metamorfica

Il periodo di gestazione è un periodo molto importante e non solo per lo sviluppo del corpo: situazioni ed emozioni vissute dalla madre vengono recepite, vissute ed elaborate dal feto, ed è in questa fase che possono formarsi e cristallizzarsi dei blocchi energetici.

“Essere bloccati nel tempo è restare attaccati a un qualsiasi momento, sia che si tratti di cinque minuti fa, sia di qualsiasi momento nel tempo della storia di altri secoli.

La finalità della Tecnica Metamorfica è di allentare la struttura del tempo e riportare la persona alle origini. “Allentare la struttura del tempo, significa attivare il potenziale di cambiamento e movimento e andare verso il momento presente”, il tempo ritorna a fluire e scioglie i blocchi, dando così modo alla forza vitale di fluire in modo armonico, unica vera possibilità di guarigione che ciascuno porta in sé.

Grazie alla Tecnica metamorfica possiamo scegliere, scegliere se restare attaccati ai nostri schemi o se aprirci al cambiamento, se rimanere nel nostro punto di osservazione o se cambiare visione ed espanderci.

naturopatia

Quanto dura un Trattamento 

Il trattamento dura circa 75 minuti.

frequenza del trattamento

Quanti trattamenti servono e con che frequenza

Si consiglia di effettuare il trattamento una volta alla settimana in modo da lasciare il tempo di rielaborazione e orientamento tra un trattamento e l’altro.  La regola base è: la scelta del cliente.

Il trattamento di Tecnica Metamorfica può essere soltanto proposto e consigliato dall’operatore, solo il cliente può decidere di effettuarlo, quanti trattamenti fare, e quando. Deve essere la sua forza vitale a dirigerlo, senza interferenze.

approfondimenti trattamento

Approfondimenti

“Metamorphosis” nasce negli anni ’60 da una intuizione di Robert S. John, naturopata e riflessologo inglese, che, nella sua pratica di Riflessologo, evidenziò una particolarità: tutti i clienti che riportavano problematiche inerenti il femminile presentavano alterazioni nella zona interna del calcagno, zona riflessa della colonna lombo sacrale e delle basse pelvi, mentre in problematiche inerenti il maschile, le alterazioni erano a livello di articolazione interfalangea dell’alluce, punto di inizio del riflesso della colonna vertebrale. St John chiamò i due punti Principio materno e Principio paterno.

Dopo aver riscontrato la sovrapposizione di questa mappa “psicologica” su quella fisica, la grande intuizione di St John fu di individuare un’ulteriore sovrapposizione: la colonna vertebrale è anche il supporto per una struttura temporale, il periodo di gestazione, in cui il Principio paterno è il momento del concepimento, dato che il padre è la figura più attiva in questo momento; il Principio materno è il momento della nascita, momento in cui è più attiva la madre.